La soddisfazione del coach mentre Jackson racconta il tiro della vittoria

CASALENew New New Camisas Woman Woman Camisas New Camisas New Woman Camisas Woman 12 Maggio 2010

Marco Crespi usa una sola parola per descrivere gara 2 con Udine: “Eccitante”. Un aggettivo che il coach rossoblù ripete più volte e può essere applicato all’intera serie – alle due gare che ci sono state e alle due, forse tre, che ci saranno – e pure al campionato, in cui la Junior è andata ben oltre le aspettative. Ad Udine la Junior andrà alleggerita, sperando di tornare a Casale e trovare un PalaFerraris esaurito e non con ampi vuoti come stasera: “Questa città deve comprendere lo spettacolo di una LegaDue e gli sforzi del presidente Cerutti”. Il match winner Jay Jackson racconta il suo ennesimo canestro decisivo e si prepara ad alzare ancora la soglia dell’intensità. Mentre il coach ospite Demis Cavina critica l’arbitraggio: “Serve più linearità”.

CRESPI: “QUESTA SQUADRA MERITAVA DI VINCERE UNA GARA COSI’”

Marco Crespi si presenta in sala stampa pochi minuti dopo la fine del match, mentre sul parquet sono ancora in corso gli ultimi festeggiamenti. “Una partita eccitante – sottolinea –, sapevamo che sarebbe stata difficile per tanti motivi: perché affrontavamo una squadra forte come Udine e perché partivamo dallo 0-1. Sembrava un match segnato dal destino: tre rimpalli persi sono stati puniti con altrettante triple, di solito sono segni che indicano una gara nata sfortunata”.

Ma la Junior è stata più forte dei cattivi presagi: “Questa squadra – prosegue Crespi – meritava di vincere una gara così eccitante e l’ha vinta. Domenica c’è stato un blocco delle emozioni: veniamo da una stagione eccitante, lo ripeto, e nessuno è ancora un campione che sa gestire al meglio le emozioni e le tensioni. Andiamo ad Udine, consapevoli che ci aspettano due battaglie. Lo sono state le due partite di campionato, le prime due dei play off e lo saranno anche le prossime. Andiamo a Udine con animo leggero, sappiamo di aver conquistato già tanto in campionato, ma con la voglia di conquistare ancora qualcosa”.

A Crespi non è sfuggito che al PalaFerraris c’erano larghi vuoti, nonostante l’importanza della serata: “Vorrei che Casale rispondesse meglio a quel grande spettacolo che è la LegaDue e agli sforzi che sta facendo il nostro presidente Giancarlo Cerutti”.

JACKSON: “AD UDINE, CON ANCORA PIU’ INTENSITA’”.colore 39 escursionismo grigio da 1 3 in Toledo alta Karrimor vita pelle a Weathertite Donna taglia n4BRqwqS

Con quel canestro a quattro secondi dalla fine ha salvato la serie della Junior. Non è la prima volta che Jay Jackson è decisivo a fil di sirena, ma questa è la più importante. Ecco come racconta il tiro della vittoria: “Quel gioco non era disegnato per me, ma per Simone (Pierich ndr),per cui è stata una situazione diversa rispetto alle altre. Rispetto a gara 1 siamo migliorati sotto due aspetti: il controllo dei rimbalzi e abbiamo limitato il tiro da tre degli avversari. Questo ha fatto la differenza”.

Ed ora Udine: “Mi aspetto una gara ancora più intensa, anche se pare difficile immaginare una partita più intensa di questa. Ma sono sicuro che le due gare in Friuli sposteranno ancora un po’ più in là il confine dell’intensità agonistica. Udine è una squadra forte e ben organizzata. Stasera avevamo la giusta tensione, non c’era un clima da ultima spiaggia perché sapevamo che comunque ci sarebbe stata una terza gara da giocare e nel basket può capitare di tutto”.

CAVINA: “NON HO CAPITO IL METRO ARBITRALE”

Amareggiato il coach friulano Demis Cavina, a cui non è piaciuto l’arbitraggio: “Una partita decisa da episodi, molto combattuta. Non ho capito il metro arbitrale, e non mi riferisco solo all’ultimo fallo fischiato a Harrison. Quando si fischia un tecnico vorrei capire in base a che parametro e che poi questo parametro sia applicato uniformemente su tutta la partita. La direzione di gara deve essere lineare, una serie così bella merita un arbitraggio all’altezza”.

Redazione On Line
Berna Panni Panni Berna Pullover 1WEOvxqn

I più letti

2 giorni fa

Tragico incidente a Palazzolo: muore un 36enne residente a Casale Monferrato

18 Gen

Alessandro Borghese alla scoperta del miglior ristorante con menù degustazione del Monferrato

New New Camisas Woman Woman New New Woman Camisas Camisas New Camisas Woman

10 Gen

Molesta e aggredisce la titolare di un negozio in via Roma: arrestato

13 Apr

Profonda commozione in città per la scomparsa di Alberto Giorcelli, musicista e insegnante

18 Gen

Alessandro Borghese alla scoperta del miglior ristorante con menù degustazione del Monferrato

13 Set

Festa del Vino e del Monferrato 2018: tutti i menù delle pro loco

28 Set

Camisas New New Camisas Camisas Woman Woman Woman Woman Camisas New New New

Alessandro Borghese in Monferrato: ecco come è stato possibile

Ricerca in corso...